Sharing is caring!

In cosa consiste il Local Digital Marketing e perché ora come ora è così importante far incontrare digitale e mondo fisico soprattutto per le attività locali

Nel mondo moderno, soprattutto in tema di vendite e marketing, stiamo assistendo ad una commistione tra digitale e mondo fisico, tanto da portare alla creazione di un neologismo, phygital.

Inizialmente, lo sappiamo, erano due mondi ben distinti che sembravano non essere destinati a incontrarsi. Si è sempre parlato, infatti, di multicanalità, due modi diversi di fare acquisti che implicavano naturalmente due tipologie ben distinte di consumatori: il presupposto di partenza era che il consumatore online non poteva essere lo stesso che si recava in un punto vendita fisico. Per questo è stata adottata la figura dei “silos” a comparti stagni.

Ben presto il focus si è spostato: il proiettore dei brand ha spostato il fascio luminoso dal prodotto in sè al consumatore. È il cliente il vero protagonista, è lui il soggetto da indagare e da cui partire per un’evoluzione del commercio e di tutto quello che ruota attorno. È lui l’inizio e la fine di un processo di produzione-acquisto.

Con la creazione di nuovi modelli di business, il digitale e il fisico sono pensati su un unico piano; cessa di esistere l’obsoleta competizione tra l’uno e l’altro per arrivare anzi ad un punto d’incontro che permette di far prosperare realtà imprenditoriali differenti sia sul fronte fisico del retail, sia su quello digitale dell’e-commerce.

Cambia la tua vita,
investi nel settore del futuro,
diventa il fornitore di luce e gas della tua citta!


In questo scenario, anzi, si è rafforzata l’idea e la volontà di riscoprire un commercio locale, legato al territorio che comprendesse realtà poliedriche, dalle più piccole alle più grandi. Un commercio locale che però avesse dalla sua parte i vantaggi del mondo digitale, anzi che lo sfruttasse per poterne trarre nuova linfa vitale.

 

Cos’è il Local Digital Marketing

Con la denominazione Local Digital Marketing si è soliti indicare proprio tutte quelle tecniche e strategie, che non sono solo ed esclusivamente afferenti all’area web, applicabili ad attività fisiche locali.

A quali realtà facciamo riferimento? Praticamente a tutte. Parliamo di negozi di vendita al dettaglio di tutte le tipologie, alimentari e non, attività di ristorazione e aziende di servizi; insomma lì dove c’è vendita e ci sono degli acquirenti.

Per fare chiarezza dobbiamo però puntualizzare il concetto di digital marketing, che non dobbiamo confondere con quello di web marketing. Quest’ultimo, infatti, fa riferimento solo alle attività che rimangono circoscritte all’ambito online, quelle che si muovono in internet. Nel caso del digital marketing in discorso è ben più ampio: per semplificazione si potrebbe dire che riguardi tutte quelle attività non-fisiche che vanno oltre la sfera online, oltre i confini di internet.

Parliamo di digital marketing quando facciamo riferimento a campagne sui social, ma anche quando utilizziamo applicazioni e piattaforme da cui scaricare coupon, che agevolano gli acquisti, che richiamano nuovi clienti e fidelizzano i già clienti. Ad esempio attraverso un’app il cliente scarica un buono sconto e successivamente si reca in un negozio fisico per fare compere sfruttando un vantaggio acquisito dal digitale: in questo modo si chiude un cerchio di vendita che ha perfettamente integrato digitale e fisico sfruttando canali e strategie marketing ben precise.

La predominanza del Mobile

Ormai ogni qual volta ci apprestiamo a fare un acquisto scatta sempre quel meccanismo tutto psicologico di titubanza. Per quanto l’acquisto sia stato preventivamente ponderato, considerando i pro e i contro nel caso di una spesa importante, c’è sempre quell’attimo di esitazione in cui si cerca “l’aiuto da casa”. Oppure semplicemente, da consumatori più consapevoli e attenti, ci piace essere informati, riflettere prima di agire. E qual è il primo gesto che facciamo? Tiriamo fuori lo smartphone e cerchiamo su Google, sulle app di riferimento, su piattaforme dedicate. Un gesto talmente semplice e ripetuto a cui non prestiamo ormai più di tanto attenzione.

In verità lo smartphone è diventato un prolungamento della nostra mano e l’esecutore dei nostri pensieri. E tutto questo non è solo limitato al mondo online, ma a quello generale digitale che si riflette inevitabilmente sul mondo fisico. Anche cercare sullo smartphone un semplice indirizzo, o la posizione esatta di un negozio, può essere un semplicissimo esempio.

Per questo il mobile può costituire il canale più semplice attraverso cui si attua una strategia di Local Digital Marketing.

Anche per questa peculiare tipologia di marketing, le strategie si basano sempre sugli stessi punti cardine: obiettivi, target, analisi dei dati, canali utilizzati e strumenti specifici.

Ed è proprio su questi ultimi che vorrei approfondire la questione in un prossimo articolo, presentandovi anche un progetto davvero innovativo e alla portata di tutti: un unico strumento declinabile in molteplici soluzioni che possono rispondere a qualsiasi necessità di business con l’obiettivo di amplificarne le potenzialità. Sembra un sogno, ma vi assicuriamo che è tutto vero.

Sharing is caring!