Sharing is caring!

Raccontare è nell’indole dell’uomo, soprattutto usando la voce che da sempre è un elemento importantissimo nella comunicazione umana. Dai racconti intorno al fuoco, dall’elogio delle gesta degli eroi, fino alle voci che si diffondono dalle radio, per arrivare ai giorni nostri con i messaggi vocali e infine ai podcast.

Questi ultimi stanno conoscendo negli ultimi anni una grandissima diffusione. Se prima erano i testi scritti, poi le immagini dei video a veicolare un messaggio, ora sono le voci dei podcast che arrivano dirette e conquistano prima l’udito e poi la mente dell’ascoltatore.

Il podcast è ormai entrato a pieno diritto tra gli strumenti di inbound marketing più utilizzati da grandi e piccoli brand e imprese che desiderano farsi semplicemente conoscere o aumentare la propria brand awareness.

Cosa sono i podcast

I podcast online sono dei contenuti in forma di audio pubblicati periodicamente su online su siti o piattaforme specifiche, come Spotify, scaricabili e ascoltabili dall’utente ogni volta che vuole. Potrebbero essere l’equivalente di serie Tv in cui non ci sono le immagini, si ascolta solamente una o più voci che trattano un tema specifico, di qualsiasi natura, dal marketing, alla letteratura, allo storytelling, allo sport. Qualsiasi cosa possa catturare l’attenzione del pubblico per conoscere e approfondire un argomento.

Cambia la tua vita,
investi nel settore del futuro,
diventa il fornitore di luce e gas della tua citta!


Attenzione, però, a non confonderli con le tradizionali trasmissioni radiofoniche. Per quanto possano esserci aspetti in comune, i podcast solitamente non sono trasmessi in diretta, sono sempre registrati e poi caricati su piattaforme con un target ben preciso di ascoltatori.

I podcast sono in sostanza un format agile e di facile consumo che, se fatti bene, possono catturare l’attenzione, informare e veicolare importanti messaggi.

I podcast servono a vendere?

Come abbiamo detto, i podcast sono ormai annoverati a piano titolo tra gli strumenti di inbound marketing, ma una precisazione è dovuta.  Questo strumento di marketing non permette di vendere direttamente all’ascoltatore. Non è un messaggio pubblicitario (in fondo chi sarebbe così folle da ascoltare una registrazione audio in cui si tenta di vendere a tutti i costi un prodotto!). I podcast servono a farsi trovare con maggior facilità dal proprio target audience e di conseguenza ad aumentare la propria brand awareness, cioè la riconoscibilità e il prestigio del marchio.

Quando usare un podcast

Attraverso i podcast si possono offrire contenuti differenti ai propri utenti, quel valore aggiunto che può costituire la ciliegina sulla tua strategia di marketing. E questo ci fa capire come questo strumento si vada a integrare con gli altri in uso, non può e non deve sostituirli.

Naturalmente è necessario comprendere se il tuo ambito può realmente trarre beneficio dalla creazione di un podcast, e come in tutte le strategie è necessario partire sempre dall’analisi del mercato e dei competitor. Poi è necessario capire qual è l’argomento da trattare e se realmente va a intercettare il tuo target.

Creare poi un format di successo è un lavoro meticoloso che non può essere affrontato su due piedi. Ci vuole scrittura e padronanza di linguaggio, ovviamente una bella voce che trasmetta chiarezza e che attiri, così come la qualità dell’audio deve essere definita e pulita.

Molte volte se si ha già un blog aziendale su cui si fa storytelling, allora il grosso del lavoro potrebbe essere fatto. Molte aziende, infatti, decidono di trasformare i post blog in podcast, di trasformare in suono le parole scritte e magari utilizzando la voce di un testimonial o dello stesso fondatore del brand. Una caratteristica questa che aumenta il volume di fidelizzazione al brand. Così come per i contenuti di un blog, anche per i podcast è necessario fare promozione su tutti i canali disponibili invitando i propri cliente all’ascolto, e utilizzare le keyword adatte da inserire nel testo e nel titolo.

 

Insomma i podcast possono essere per te un’interessante scoperta ma soprattutto un’opportunità davvero vantaggiosa per farti conoscere e attirare utenti. Per la conversione è necessario il livello successivo e la tua bravura.

 

Sharing is caring!