Sharing is caring!

Solitamente all’inizio di un nuovo anno i saldi invernali vengono accolti con grande entusiasmo sia dai clienti sia – o forse soprattutto – da commercianti e imprenditori che vedono in questo avvenimento commerciale l’opportunità di un guadagno extra e perché no, anche la possibilità di fare un po’ di spazio in magazzino. Non scandalizziamoci, è la semplice e pura realtà commerciale. O se vogliamo anche questa è una strategia di vendita.

 

Un anno diverso per i saldi

Quest’anno la solita “febbre dei saldi” sembra essere più un raffreddore, per usare una metafora con termini purtroppo a noi ormai troppo noti. L’entusiasmo è stato senza dubbio affievolito in primis dal clima di incertezza legato proprio alla data di avvio dei saldi. Inizialmente presumendo l’inizio con la coincidenza della seconda ondata di Covid, i rumors sembravano attestare la vittoria di posizioni che avrebbero preferito posticiparne l’inizio, magari in un momento “più tranquillo” in cui si sperava che il virus potesse darci attimi di tregua, o forse nella vana e utopica speranza che il nuovo anno spazzasse via un brutto incubo.

 

Anche la coincidenza degli ultimi giorni di “zona rossa” non era certo incoraggiante, così come l’incertezza alla scadenza dei termini dettati dal decreto per le festività natalizie in cui di rosso non ci sono stati solo gli addobbi dell’albero di Natale. A dispetto di tutto e tutti i saldi sono però iniziati puntuali, nelle date prestabilite ma pur sempre sottotono. Impossibile fare ora previsioni di andamento, così come quelle di un ipotetico guadagno finale.

Cambia la tua vita,
investi nel settore del futuro,
diventa il fornitore di luce e gas della tua citta!


 

Movimentare i saldi con il marketing

Sembrerebbe l’antidoto magico a tutte le soluzioni difficili, soprattutto quelle commerciali, ma anche in questo caso il marketing può fornire quello sprint mancante a questa stagione invernale di saldi. Il primo passaggio è senza dubbio quello di comunicare non tanto l’inizio quanto “i propri saldi” cioè le offerte messe a disposizione della clientela. In secondo luogo è necessario attirare la clientela e fornire servizi che anche in questo caso completino la customer experience.

 

Utilizza i social

Non è un elemento da dare per scontato. Se si vuole incrementare le vendite in periodo di saldi allora bisogna capire come utilizzare al meglio e in modo strategico i social, in particolare Facebook ma anche Instagram. La piattaforma social di Zuckerberg offre di base strumenti essenziali di comunicazione e vendita. In primis è un’ottima vetrina: foto, video, stories e post in generale non sono mai abbastanza per mettere in mostra e presentare i tuoi prodotti e soprattutto i tuoi sconti. Naturalmente la regola base è sempre quella di creare contenuti originali e di qualità, non esagerare con tag inappropriati e creare coinvolgimento sulla pagina, magari lanciando qualche contest o sondaggio che attirano sempre l’attenzione.

 

Inoltre non tralasciare l’aspetto della Facebook Ads, delle sponsorizzazioni poter targettizzare il tuo pubblico e centrare l’obiettivo finale di vendita. Ricorda: l’investimento non è mai sprecato, se non investi non puoi pretendere risultati!

 

Gli SMS non vanno mai fuori moda

Chi lo ha detto che l’SMS è obsoleto e ha perso efficacia? A dispetto di quello che si possa pensare l’SMS rimane un dei mezzi di comunicazione più efficaci e con uno dei maggiori tassi di recapito. Sono semplici, senza fronzoli e belli diretti. Chi lo riceve lo legge di sicuro, forse perché privo dell’ansia sa visualizzazione e doppia spunta blu. L’abilità maggiore, nell’utilizzare l’SMS per scopi di merketing, sta certamente nella capacità di essere incisivi in pochi caratteri inserendo una precisa “call to action” che può essere direttamente di recarsi in negozio o aprire un link allegato per visualizzare l’offerta più in generale. Anche in questo caso individuare un segmento preciso di pubblico è fondamentale per non sprecare messaggi e non diventare fastidiosi con messaggi indesiderati.

 

Le e-mail, un grande classico

Un po’ come per l’SMS, le e-mail durante il periodo dei saldi sono sono un valido e semplice alleato. Basta puntare sulla grafica e un copy adeguati e targettizzare gli invii. Anche in questo caso, non basta solo fare un elenco di prodotti e offerte, devi coinvolgere e spronare il lettore all’azione, magari portandolo sul tuo e-commerce o nel tuo negozio fisico. Non essere banale, dai libero sfogo alla creatività.

 

Continua a fidelizzare, sempre!

Potresti anche tatuartelo sulla pelle, l’importante è non dimenticarlo mai. Fidelizzare è ciò che più può portati a grandi risultati, soprattutto di vendita. Chi lo ha detto che alcuni servizi esclusivi debbano cessare durante il periodo dei saldi? Un po’ come succede per la possibilità di cambiare il prodotto se danneggiato in qualsiasi momento, anche nel periodo dei saldi. Pagare di meno qualcosa non significa per forza avere di meno rispetto al solito. Questo può fare davvero la differenza rispetto ai tuoi competitor!

 

Sharing is caring!